La nuova Eloisa

la nuova Eloisa

GUIDA ALLA LETTURA DEL ROMANZO DI J.J. ROUSSEAU LA NUOVA ELOISA

Le mie passioni mi hanno fatto vivere
le mie passioni mi hanno ucciso

J.J. Rousseau

Il Laboratorio propone una lettura guidata di uno dei romanzi più significativi, apprezzati  e densi di ‘effetti’ della letteratura filosofica del Settecento. Amatissima da Kant e dai suoi contemporanei, La nuova Eloisa presenta un vasto repertorio di motivi e di questioni che hanno nutrito la cultura romantica e in ogni epoca hanno fornito ispirazioni ‘cruciali’ per riflettere criticamente su alcuni nodi della modernità.
Rientrando a pieno titolo nel genere letterario del ‘romanzo d’amore’, quest’opera consente anzitutto di scorgere l’origine e le trasformazioni che condurranno alla concezione moderna dell’amore. Riprendendo l’opposizione tradizionale tra amore e legge, tra istanze individuali ed esigenze sociali, l’autore pone al centro della narrazione il conflitto tra «amore passionale e amore coniugale» e caratterizza questa polarità come ambivalenza tra due forme di sentimento: l’autoconservazione e la manifestazione del desiderio.
Su questo impianto di base si dipana la complessa riflessione di Rousseau sulla relazione tra natura e cultura, tra comunità e società, tra male e bene, tra virtù e vizio, una riflessione che ha un carattere squisitamente politico e anche nei suoi aspetti psicologici ed etici riguarda intensamente ancora oggi il nostro modo di pensare il mondo e di vivere e agire in esso.
Secondo Rousseau sulla «macchina politica» incombe un destino di corruzione, come su ogni arte umana: la virtù pubblica non riesce a sottrarsi al male.
Muovendo da questa realistica, e disperata, constatazione, l’autore cerca, nel lento e articolato svolgersi del romanzo, di immaginare un’alternativa, che potrà rivelarsi come una sterile utopia o come un mondo possibile…
Il fulcro della complessa e intricata narrazione è animato in modo fervido e appassionato – come è nello stile dell’autore – da una domanda: la chiusa e aristocratica ‘comunità dei cuori’, che viene disegnata nel romanzo può rappresentare un’alternativa alla disperazione politica? Può darsi per i membri di una simile comunità una conversione e un nuovo, virtuoso, inizio in una natura ritrovata?

Testo: J.J. Rousseau, La nuova Eloisa, Rizzoli, Milano 2008.

Agli interessati saranno forniti ulteriori riferimenti bibliografici.

Il laboratorio, condotto da Simona Gasparetti, avrà cadenza quindicinale e partirà quando sarà stato raggiunto il numero minimo di 6 iscritti.

La quota di partecipazione è di 160 euro per l'intero ciclo (+ l'iscrizione annuale all'associazione).
Il pagamento può essere bimestrale. Riduzione del 10% per il pagamento anticipato in unica soluzione.
Agevolazioni per le iscrizioni multiple.

Ti interessa? Vuoi partecipare? SCRIVICI