Progetti per le scuole

 

In questo spazio vogliamo raccontarvi i progetti di Spazi dell'anima pensati e realizzati per le scuole.

I nostri progetti - quelli presentati in questa sezione  sono dedicati agli studenti delle superiori - possono essere replicati o fornire utili spunti di riflessione per la realizzazione di percorsi futuri rivolti ai ragazzi.

Il presupposto è quello che accompagna tutte le nostre attività: ritieniamo che  pensare bene generi valore, per questo l'obiettivo dei progetti raccontati è stato, fin dall'inizio, quello di introdurre gli studenti alle pratiche filosofiche per aiutarli a trattare e a confrontarsi in maniera critica con temi cruciali per il loro sviluppo e per fornire loro strumenti estremamente utili per la crescita e l'ingresso nella vita adulta.

Educare al futuro: laboratori di pratica filosofica per le scuole

Partiamo da una domanda: cos'è un laboratorio di pratica filosofica?
Un laboratorio consiste nell’esercizio del dialogo e della riflessione filosofica – il “filosofare” - con un gruppo (non superiore a 25 persone) di studenti e/o docenti, finalizzato ad aiutarli a prendere coscienza della propria visione del mondo, a pensare in modo rigoroso, a riflettere senza presupposti e pregiudizi, a individuare, evitare o correggere errori argomentativi, ponendo in relazione concetti, significati e valori importanti e utili per la vita quotidiana.

I care - Apprendere la cittadinanza

Nel Rapporto sull’Educazione redatto per l’Unesco dalla Commissione Delors (1996) l’educazione alla cittadinanza democratica veniva quindi indicata come uno dei compiti fondamentali per il XXI secolo. Ma questa veniva presentata non come una semplice trasmissione di valori, poiché, si legge nel Rapporto, “il voler imporre dall’esterno valori precostituiti significa in ultima analisi negarli”, quanto piuttosto uno stimolo alla riflessione, “poiché i valori hanno un significato solo quando sono liberamente interiorizzati dall’individuo”.

 

Alla ricerca di sé

Vi  raccontiamo il progetto “Alla ricerca di sé” realizzato in collaborazione con il liceo classico e  linguistico Immanuel Kant di Roma nella primavera 2014.
 
I ragazzi coinvolti avevano 17-18 anni e frequentavano la II liceo classico.