di: Myriam Ines Giangiacomo
Fratelli

GUIDA ALLA LETTURA DEL ROMANZO DI CARMELO SAMONA', FRATELLI

A volte, sollecitato da me, mio fratello si mette al mio fianco
nella lotta contro il nemico che lui stesso alimenta
e mi tiene dietro abilmente eseguendo con scrupolo le mie istruzioni.
Altre volte sono io che riesco a mimare perfettamente i suoi gesti.
In quei momenti sembriamo simili. Ma si tratta di un’affinità limitata,
spesso solo apparente.
Ciò che mi distingue da lui è, in ogni caso, la possibilità di sottrarmi
quando voglio alla lotta, alla cerimonia e, dunque, di controllarla da fuori.
Io posso, se lo desidero, imitare la malattia, lui è costretto a viverla.

Carmelo Samonà

Il Laboratorio propone la lettura guidata di uno dei romanzi più significativi e apprezzati della letteratura italiana del Novecento. Quando è apparso, nel 1978, ha avuto grande risonanza e un riconoscimento unanime, Natalia Ginsburg lo ha definito uno dei «romanzi più belli che siano apparsi nel dopoguerra».
Prima opera narrativa di un autore noto in precedenza solo per i suoi studi sulla letteratura spagnola, il romanzo presenta alcuni temi che hanno segnato profondamente la cultura contemporanea e che ritorneranno anche nelle  opere successive di Samonà: la libertà e la reclusione, la solitudine e l’isolamento di chi è nell’indigenza, la convivenza sofferta e appassionata tra la salute e l’infermità, tra l’universo articolato e metodico della norma e quello sfuggente e perentorio, virtualmente illimitato, della malattia. La narrazione presenta un vasto repertorio di motivi e di questioni che possono fornire ispirazioni significative per riflettere criticamente su alcuni nodi cruciali della modernità.
Un uomo vive con un fratello malato – di una indefinita malattia – in un vecchio e vuoto appartamento nel cuore della città. Per comunicare con lui, ma anche per intrattenerlo, inventa un complesso rituale di giochi nella casa semideserta.

Testo: C. Samonà, Fratelli, Einaudi, Milano 1978
Agli interessati saranno forniti ulteriori riferimenti bibliografici.

Il laboratorio, condotto da Simona Gasparetti, avrà cadenza quindicinale e partirà quando avremo raggiunto il numero minimo di 6 iscritti.

La quota di partecipazione è di 160 euro + IVA per l'intero ciclo.
Il pagamento può essere bimestrale. Riduzione del 10% per il pagamento anticipato in unica soluzione.
Agevolazioni per le iscrizioni multiple.

Ti interessa? Vuoi partecipare? SCRIVICI

 

Associati per sostenere
la nostra visione

Basta un click